[...] Capitò che in una bellissima giornata di sole gli atichi greci pensarono bene di scendere in piazza per potersela godere. Giunti, però, al centro dell'agorà, si misero a parlare tra loro e così fancedo dettero luogo alla cosidetta "risonanza creativa", a un fenomeno, cioè, grazie al quale le idee di un creativo, rimbalzando sulla testa di un altro creativo e tornando indietro amplificate, fanno diventare i due creativi molto più creativi di quando si erano incontrati. La risonanza spiega anche il perchè i vari Socrate, Aristofane, Protagora, Platone siano nati tutti a pochi metri di distanza gli uni dagli altri. [...]

Luciano de Crescenzo

venerdì 7 gennaio 2011

Il sacco della befana

Così come non ho mai regalato nulla per san Valentino, non hai mai fatto la calza al mio lui. Però questo spirito creativo mi invoglia sempre a fare cose nuove!


Ecco questa calza alternativa! In realtà è un sacco abbellita da una decorazione in pannolenci: una calza, beh sì un richiamo alla calza doveva esserci! Ma avete capito da dove proviene questo sacco?! E' un vecchio pantalone in lino... ho utilizzato la stoffa per fare già altre cose! E cosa c'è dentro?! Siccome lui non è molto goloso, ho messo dei sott'olio e dei taralli tipici pugliesi e qualche dolciume!!


E voi avete ricevuto o regalato qualche calza?!
A presto,
Robs

8 commenti:

Silvia ha detto...

Che tenera! Sia tu che la calza, ovvio! Hai avuto davvero una bellissima idea! Io ho ricevuto un bel po' di caramelle, per la felicità del mio dentista, e un sacchettino di banconote di cioccolato... chissà che non arrivino anche quelle vere eheh!
a presto!

CriCri ha detto...

Ciao Robs,
è un'idea davvero carina fare un sacco della Befana!!!
sicuramente il tuo lui sarà stato super felice!!!
Il maritino invece adora i dolcetti..
e soprattutto happy hippo!!!
Purtroppo non lo vendono più da noi.. ( sembra solo in germania!) e quindi anche quest'anno la sua calza non lo conteneva..
:-((
povero sembra un bimbo quando ogni anno gli faccio trovare la calza.. ma il prossimo anno ti copio la sacca!

FascinationStreet ha detto...

ma è carinissima questa idea, bravabrava!!!:D il mio lui la calza la riceve oramai da ben 7 anni...com'è fortunato!^_^ devo,però, che qst anno è andata bene anche a me!^_^
ciao Robs un bacio

ஐLe Chicche di Dannyஐ ha detto...

Bellissima idea!!...si si anch'io ho ricevuto la calza dal mio maritozzo piena di cose buone!!!^^
Baciotti!!!
Denny*

bilibina ha detto...

Ma che idea carina! Bella anche la calzina che decora il sacco..brava!!
Buon w.end
Carmen

Laura ha detto...

Ciao cara! tutto bene le feste e tu?
tornerò presto carica a postare nel mio blog e a commentare nel tuo (perchè hai fatto delle cose bellissime!), solo che sono zeppa di lavoro e non trovo un minuto per postare qualcosa di decente! un abbraccio! Laura

Magike Mani ha detto...

carinissima l'idea della calza...e molto bello il tutto...anche il contenuto:)

ciao Grazia

Beta ha detto...

Lo trovo molto carino! E poi come sacco, ci stanno dentro molte più cose ;-D
Anch'io cerco sempre di non mettere troppi dolciumi, ma di variare, infatti il mio lui, oltre alle caramelle anice/liquirizia e alle girelle di liquirizia (di cui è golosissimo), aveva un pacchetto di biscotti e bustine di the verde...
Tra l'altro ho tenuto anch'io dei pantaloni di lino viola e rossi, sarà bene che mi ricordi questo tuo riciclo creativo ;-D
Nella mia calzetta? Proprio di calzettina si tratta, dato che è ancora quella di quando ero piccina e dentro ci stà davvero molto poco... qualche cioccolatino, qualche caramella e, fuori dalla calzetta il libro di "Nonsolomamma" che desideravo da tempo (dono dei miei Mostrilli!)...