[...] Capitò che in una bellissima giornata di sole gli atichi greci pensarono bene di scendere in piazza per potersela godere. Giunti, però, al centro dell'agorà, si misero a parlare tra loro e così fancedo dettero luogo alla cosidetta "risonanza creativa", a un fenomeno, cioè, grazie al quale le idee di un creativo, rimbalzando sulla testa di un altro creativo e tornando indietro amplificate, fanno diventare i due creativi molto più creativi di quando si erano incontrati. La risonanza spiega anche il perchè i vari Socrate, Aristofane, Protagora, Platone siano nati tutti a pochi metri di distanza gli uni dagli altri. [...]

Luciano de Crescenzo

lunedì 30 agosto 2010

La liquirizia


La liquirizia cresce spontanea nelle regioni del bacino del mediterraneo, compresa l' Italia: la Calabria ne produce il 70%. Il suo nome deriva dal greco glucos (dolce) e riza (radice). Conosciuta in Asia gia' 5000 anni fa, viene infatti menzionata in uno dei primi erbari cinesi. La tradizione popolare annette alla radice di liquirizia diverse proprietà farmacologiche: digestiva, antinfiammatoria, depurativa, diuretica e protettiva della mucosa. Il principio attivo più importante della liquirizia è la glicirrizina che le conferisce un'azione antinfiammatoria e antivirale. La moderna ricerca cerca di trarne vantaggio per nuove prospettive terapeutiche: terapia dell'ulcera, malattie croniche del fegato, e prevenzione di gravi malattie autoimmuni. Perchè tutto questo?! Perchè ho una borsa da presentarvi ed ho deciso che le mie borse avranno i nomi dei sapori che amo... se l'altra volta c'era il caffè, questa volta tocca alla liquirizia, perchè io amo la liquirizia in tutte le sue forme e in tutti gli abbinamenti. Mi ricorda le fantastiche sagre in Calabria che mi fa tornare in mente tanti bellissimi ricordi della mia infanzia!
D'ora in avanti insomma per ogni borsa ci sarà una piccola introduzione che riguarda il sapore di turno, accompagnati da dei miei piccoli pensieri ...che ve ne pare?! Ed ora...eccola qui!
Sempre utilizzando un'altra super stoffa di Ale, dopo la faticaccia della borsa caffè, ho optato per una borsa semplicissima o ...come si dice?! Una shopper! Questa volta è stato molto più semplice cucire: niente cerniera, niente manici strani. L'ho creata per utilizzarla all'università, infatti è stata fatta su misura per i quadernoni !

A proposito di misure... ho sempre problemi con la fodera ...mi sa che devo usare un'altra tecnica per non ritrovarmi con dimensioni diverse ... avete consigli?!

Un abbraccio!

10 commenti:

ALESSANDRA ha detto...

BELLISSIMA, TRA LA TUA LIQUIRIZIA ED IL TUO CAFFE' SONO VERAMENTE IN IMBARAZZO!!!! NON SO' SCEGLIERE, DAVVERO BELLISSIME ENTRAMBRE, COMPLIMENTI!!!

Pia ha detto...

Il consiglio è di eliminare la fodera! Tornerò presto a vedere la borsa perhè non mi si aprono le fotografie! Sigh! Ciaooo a presto...pia

Love Potion Design ha detto...

Robs, ciao! Argh! Non si aprono nemmeno a me le foto. Stavo pensando, è veramente un'ottima idea la borsa su misura per carte e libri. E' sempre un dramma trasportarli. Complimenti! Bella e adattissima alla stagione.
Ciao!!
Anto.

alessandra ha detto...

Bravisssssima rimango stupita, hai fatto passi da gigante i miei complimenti....Io adooooooooooro la liquirizia e come te in tutte le forme!!!!!

donnette fever ha detto...

... io ...e ripeto io... uso le stesse misure per la fodera però al momento di cucirla eseguo le cuciture con una distanza dal margine di qualche mm in più ! Poi quando la cucio alla borsa, (solitamente con la cerniera), rigiro il tutto e fisso gli angoli della fodera con quelli della borsa!
Ciao Elisa

Silvia ha detto...

Complimenti! Anche io faccio fatica a trovare delle borse per i miei libroni... a volte penso che lo facciano apposta a non fabbricarne!
Bellissima questa "liquirizia" (che poi alza la pressione quindi è fatta apposta per me! ^^)
un abbraccio!
Silvia

MARCI ha detto...

La liquirizia mi piace molto e per il problema delle fodere io personalmente le realizzo con le stesse misure della borsa , qualche mm più piccola .
se trovi difficolta , forse è il metodo che adotti per cucirla alla borsa ?
ciao
MARCI

Pia ha detto...

Finalmente ho visto le foto! Mi piace molto la stoffa e trovo carina l'idea del risvolto alto bello evidente. Ciaooo pia

ANTO ha detto...

ciao, carinissima la tua borsa liquorosa...dev'essere proprio comoda.Baci,Anto

AnnaDrai ha detto...

molto carina la tua borsa color liquirizia :)