[...] Capitò che in una bellissima giornata di sole gli atichi greci pensarono bene di scendere in piazza per potersela godere. Giunti, però, al centro dell'agorà, si misero a parlare tra loro e così fancedo dettero luogo alla cosidetta "risonanza creativa", a un fenomeno, cioè, grazie al quale le idee di un creativo, rimbalzando sulla testa di un altro creativo e tornando indietro amplificate, fanno diventare i due creativi molto più creativi di quando si erano incontrati. La risonanza spiega anche il perchè i vari Socrate, Aristofane, Protagora, Platone siano nati tutti a pochi metri di distanza gli uni dagli altri. [...]

Luciano de Crescenzo

mercoledì 16 giugno 2010

fili e perline

La settimana scorsa sono stata in merceria per prendere un elastico per fare un braccialetto... sul bancone c'era un laccio di caucciù. L'ho visto e nella mia mente ho fatto degli strani abbinamenti: ho pensato a una catenella all'uncinetto lilla, a un serie di perline rosa e a un filo di perline sul viola...Sono tornata a casa ed ho assemblato i vari elementi. La collana la immaginavo attaccata al collo, non lunga. Nella mia mente la vedevo come un collarino... forse si chiama modello alla schiava? (io adoro i modelli alla schiava: sandali, bracciali....) Unico problema per questa collana è stata la chiusura... non sapevo come farla. Infatti la collana è rimasta nel cesto per una settimana. Poi ieri sera, prima di uscire, ho deciso che era giunta l'ora di terminarla. L'ho fatta così:Ma non mi convince molto. Io sono allergica a questi matalli. Volevo rivestirla con dei nastrini, ma come li attacca? Con la colla a caldo?! E con il gancetto come faccio?!

un'altra domanda per voi.. ma la preferite così?
...o così?
Alla prossima!!

9 commenti:

ALESSANDRA ha detto...

BHE, DIREI CHE è MOLTO BELLA!!!! BRAVISSIMA!

Love Potion Design ha detto...

Ciao Robs! Io la collana la preferisco attorcigliata, anche se sciolta non è affatto male. Mi piace molto l'idea di abbinare materiali diversi in un unico insieme. E' ottima! Per la chiusura, ho spesso anch'io il tuo problema. Con il filo metallico si fa un po' fatica, però, se vuoi, vendono i capocorda per cordini e nastrini. In materiale anallergico si dovrebbero trovare :-)
Ciao!!!
Antonietta.

donnette fever ha detto...

Io preferisco la seconda, mi piace vedere l'intreccio dei fili!
per la chiusura non ho idee.... e se facessi un anellino con una estremità del cauciuu e dall'altra estremità ci infili una perla abbastanza grossa che possa passare nell'anello ma senza aprirsi con facilità, praticamente come un asola con il bottone!
Ciao Elisa

Robs ha detto...

Elisa la tua è una soluzione geniale, è quello che cercavo!! Effettivamente come dice Antonietta i capocorda sono la cosa giusta tecnicamente, ma in mancanza la soluzione dell'asola e bottone è perfetta!
Grazie ragazze!!

CIRI ha detto...

Bella! ... potresti con la colla chiudere i diversi fili con uno di loro... da una parte formando un'asola e dall'altra ci cuci un bottone! ... e continua così! baci

Pia ha detto...

Bella la tua collana multicolori e "multigiri". Io la preferisco libera e un po' free, tipo come viene viene. Mi è piaciuta molto la prima fotografia! Ciaooo pia

méli-mélo ha detto...

Ciao Robs,
concordo con Pia. La collana la preferisco anch'io libera e bella! Brava! Le mercerie sono sempre fonte d'ispirazione creativa...
A presto. Vannalisa

Perline a tempo perso ha detto...

..mi piace la tua collana. Colori morbidi.
ciao da Stefania

kiara krea ha detto...

ho trovato il tuo blog per caso...tra i vari click...:)) complimenti davvero molto bella la tua collana, io la preferisco libera cm ha detto Pia e bella anche l'idea dell'asola e bottone visto che sei allergica ai metalli...
io sono nuova di qui,se vuoi fare una cappatina al mio blog mi farebbe piacere, nn cè molto ancora, ma rimedierò presto!
ciao!!!
kiara