[...] Capitò che in una bellissima giornata di sole gli atichi greci pensarono bene di scendere in piazza per potersela godere. Giunti, però, al centro dell'agorà, si misero a parlare tra loro e così fancedo dettero luogo alla cosidetta "risonanza creativa", a un fenomeno, cioè, grazie al quale le idee di un creativo, rimbalzando sulla testa di un altro creativo e tornando indietro amplificate, fanno diventare i due creativi molto più creativi di quando si erano incontrati. La risonanza spiega anche il perchè i vari Socrate, Aristofane, Protagora, Platone siano nati tutti a pochi metri di distanza gli uni dagli altri. [...]

Luciano de Crescenzo

martedì 2 febbraio 2010

Agendina

Dopo pranzo mi si è accesa la lampadina ed ho creato! Quast'anno non ho ricevuto nemmeno un'agendina, ieri me ne serviva una e allora......ho rivestito un blocchetto anonimo con il pannolenci......senza nemmeno una cucitura... solo colla vinilica ...veloce veloce......decorazioni con i cuoricini... perchè di amore mi nutro!

6 commenti:

donnette fever ha detto...

Hai avuto un ottima idea è molto carina!!! Io oramai rivesto tutto, ho una custodia per ogni oggetto... un delirio per mio marito,(anche i documenti del motorino hanno trovato una bellissima custodia di stoffa rosa con margherite)...potresti chiudi la pattina con un bottone o del velcro?
Ciao e grazie per il consiglio sul bottone!!!

Robs ha detto...

Grazie Donnette... immagino che tuo marito sia rimasto contento della custodia ;)
Dovevo chiudere la pattina con il velcrno ma non ne ho in casa, devo comprarlo assolutamente! Mi diverto un sacco a fare queste cose!!!

paky1904 ha detto...

ciao
se ti spedisco il serbatoio del mio ducati monster me lo rivesti tutto in pannolenci?
grazie mille

Elena ha detto...

Bella la tua nuova agendina, e anche il tuo nuovissimo blog è molto chiaro e accogliente, complimenti!
Grazie per aver aderito al mio blog candy.
Buona fortuna!
Ciao, Elena

Nicoletta/Pimpinella ha detto...

Grazie Rob per seguire il mio blog,sei brava vedo con il feltro e col tricot, le catene come collane piacciono anche a me, quando avevo negozio ne ho vendute quintalate, le prendavamo in metratura e poi le facevamo su misura...che ricordi...anni 90, a presto Rob
ciao nicoletta

ANTO ha detto...

Bellissimaa, complimenti...mi sa che ti copierò anch'io questa idea appena trovo qualche stoffina carina.Bacioni,Anto