[...] Capitò che in una bellissima giornata di sole gli atichi greci pensarono bene di scendere in piazza per potersela godere. Giunti, però, al centro dell'agorà, si misero a parlare tra loro e così fancedo dettero luogo alla cosidetta "risonanza creativa", a un fenomeno, cioè, grazie al quale le idee di un creativo, rimbalzando sulla testa di un altro creativo e tornando indietro amplificate, fanno diventare i due creativi molto più creativi di quando si erano incontrati. La risonanza spiega anche il perchè i vari Socrate, Aristofane, Protagora, Platone siano nati tutti a pochi metri di distanza gli uni dagli altri. [...]

Luciano de Crescenzo

martedì 22 dicembre 2009

Presepe

Ieri a mezzoggiorno mi si è accesa una lampadina!

I miei Babbi mi piacciono davvero tanto, sono velocissimi da realizzare e fanno un gran figurone. Allora ho pensato di fare un bel presepino in pannolenci utilizzando la tecnica dei Babbi!

Devo ammettere che questa volta è stato necessario un po' più di tempo, perchè nono avevo il cartamodello e perchè gli accessori di San Giuseppe, di Maria e del bambino richiedo più tempo. Purtroppo non ho molti colori a disposizione... Maria andava fatta celeste e Giuseppe marrone, ma ho dovuto adattarmi con quel che avevo.

Che ve ne pare?

San Giuseppe e il bambin Gesù sono adorabili, Maria era stata ideata in un altro modo che da lontano faceva un bell'effetto ma da vicino no e allora ho dovuto rimediare con questi capelli fatti con dei nastrini marroni.

Dai, io sono soddisfatta, è la mia prima invenzione, non ho copiato nulla a parte la tecnica del Babbo Natale presa da qui!!
Dai dai che forse forse inizio ad essere creativa anch'io!

Nessun commento: